Aveva rubato pistola a finanziere in un seggio elettorale di Foggia, la polizia arresta 50enne

Befana con sorpresa per un pregiudicato foggiano cinquantenne che, il giorno dell’Epifania, è stato tratto in arresto da personale della Squadra Mobile di Foggia, a seguito delle indagini condotte con la direzione della locale Procura della Repubblica, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia, in quanto ritenuto gravemente indiziato dei reati di furto e detenzione di arma. La minuziosa attività investigativa espletata da parte degli investigatori della Squadra Mobile, consistita nell’acquisizione dei filmati di videosorveglianza dei luoghi relativi al furto nonché di quelli situati nelle immediate vicinanze, ha permesso di accertare – grazie alla fattiva collaborazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza – come l’uomo, nella notte a cavallo tra il 20 e il 21 settembre 2020, in costanza della tornata elettorale regionale, si sia introdotto furtivamente all’interno dell’istituto scolastico “Parisi – De Sanctis”, sito in questa Piazza Medaglie D’oro, ed abbia sottratto una pistola in dotazione ad un finanziere di vigilanza a quel seggio. L’uomo, già noto per precedenti specifici, dopo essersi introdotto all’interno della predetta struttura scolastica attraverso una finestra perimetrale, vi rimaneva all’interno per circa 11 minuti, per poi dileguarsi per le vie limitrofe a bordo di una bicicletta. L’analisi dei filmati, supportati anche dai dati tecnici, veniva altresì riscontrata dal sequestro a seguito di perquisizione del veicolo utilizzato per commettere il reato. Nell’ambito dell’attività investigativa espletata prontamente dagli investigatori della Squadra Mobile, in data 23 settembre 2020 veniva altresì rinvenuta la pistola semiautomatica, abbandonata all’interno di un cantiere in una zona periferica della città.

Condividi sui Social!