Avvocato Curtotti: “Nessun documento sequestrato all’ex sindaco Landella”

Nessun documento è stato sequestrato all’ex sindaco di Foggia Franco Landella. Lo scrive in una nota l’avvocato Michele Curtotti  legale dell’ex primo cittadino che, dopo le notizie apparse sugli organi di stampa, smentisce che a Landella siano stati sequestrati documenti. Sabato scorso gli agenti di polizia sono stati nell’abitazione dell’ex primo cittadino sequestrando il suo telefono cellulare e quello della moglie. “Nessun documento, ribadisce l’avvocato Curtotti, è stato sottoposto a sequestro”. “Invito –continua il legale –  tutte le testate giornalistiche a non diffondere notizie prive di fondamento, nel rispetto dei diritti di chi è sottoposto ad indagini. Ricordo che con il recepimento da parte della Camera dei deputati, nella seduta del 30 marzo 2021 della direttiva europea n. 343 del 9 marzo 2016, finalmente intervenuto a cinque anni dalla sua emanazione, si rafforzano i principi della presunzione di innocenza e si ribadisce il divieto di presentare in pubblico l’indagato come colpevole del reato ascrittogli prima della definizione del processo a suo carico. Nell’apprezzare il riserbo doverosamente tenuto degli inquirenti, invito quindi tutti gli organi di stampa ad evitare facili strumentalizzazioni e deprecabili “fughe in avanti”, soprattutto, come in questo caso, prive di alcun reale fondamento. La sede dei processi non può, e non deve essere, la piazza mediatica”.

Condividi sui Social!