“Batteria” non autorizzata e minacce a Miglio, il prefetto Grassi a San Severo: “Le regole vanno rispettate”

“Siamo venuti qua per dire che le regole vanno rispettate” Lo ha detto il prefetto di Foggia Raffaele Grassi che ha presieduto a San Severo  un comitato straordinario per l’ordine pubblico e la sicurezza per fare il punto sulla “batteria” sparata, lunedì sera, senza autorizzazione al quartiere Fantasia, meglio conosciuto come Texas, e alla minacce ricevute dal sindaco Francesco Miglio  via web dal figlio di boss ucciso due anni fa. “Siamo venuti qui – ha aggiunto il prefetto –  per fare il punto sulla situazione e per dare solidarietà e la nostra vicinanza al Sindaco. Che è un uomo dello Stato che come tutti i sindaci della Capitanata lavora in contesti complessi e complicati. E’ il front office della nostra democrazia”. Intanto il prefetto di Foggia ha confermato che per il sindaco Miglio sono stati presi provvedimenti di tutela per la sua persona e che resteranno in atto fino alla cessazione delle esigenze.

Condividi sui Social!