Blitz di polizia e procura nel ghetto di Borgo Mezzanone: due arresti

Blitz alle prime ore di oggi all’interno della ex pista di Borgo Mezzanone, il ghetto che sorge a ridosso del Cara da parte della polizia di Foggia che, coordinata dalla procura dauna ha effettuato numerose perquisizioni. Nel corso dei controlli un cittadino nigeriano di 24 anni è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato trovato in possesso di 60 grammi di marijuana e due bottiglie di olio di canapa. il 24enne è stato anche denunciato per furto di energia elettrica e occupazione abusiva di suolo pubblico. Arrestato anche un cittadino del Gambia di 21 anni accusato di tentato omicidio. Nel corso delle indagini è emerso che  il 28 aprile scorso, al termine di un litigio con un connazionale per un furto di bicicletta lo aveva prima ferito con un coltello e poi lo aveva inseguito nella capanna dove viveva  lanciandogli bottiglie di vetro rotte. La vittima, per le ferite riportate, era stata ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia.

Condividi sui Social!