Calcio, il Foggia cerca il riscatto contro il Palermo. Tra blasone e gemellaggio

?????????????????????????????????????????????????????????

Il Foggia cerca il riscatto contro il Palermo nel turno infrasettimanale allo Zaccheria. I rossoneri non vincono da più di due mesi, l’ultima volta che accadde fu proprio allo Zac contro la Virtus Francavilla. Assenti Alastra e Martino, Zeman punterà su Volpe con Rizzo, Di Pasquale, Sciacca e Nicolao a comporre il reparto difensivo, a centrocampo Rocca, Petermann e Di Paolantonio e in avanti il trio composto da Curcio, Ferrante e il confermato Turchetta.

Una sfida d’alto rango, quella tra Foggia e Palermo, tra due compagni tra le più blasonate del calcio italiano. Lo dimostra il fatto che dei 19 incontri sin qui disputati ben 15 si sono giocati in campionati di serie B. Sei le vittorie del Foggia, undici i pareggi, due le vittorie del Palermo.

A dare maggiore lustro alla gara lo storico gemellaggio che accomuna le due tifoserie, felici, durante gli incontri tra rossoneri e rosanero, di incontrarsi a prescindere dal risultato finale. Cosa che accadrà anche oggi allo Zac, con la presenza di tifosi rosanero.

L’ultimo match tra le due formazioni è datato 20 dicembre 2020. Si gioca ancora in C, è la quarta volta, ed il Foggia vinse per 2-0 con gol di D’Andrea e Rocca.

Sarà il signor Marco Ricci, della sezione di Firenze, a dirigere la gara in programma oggi pomeriggio allo Zaccheria. Ricci ha già arbitrato lo scorso anno il Foggia contro la Casertana, quando i rossoneri si imposero 2-0 con reti di Rocca e Vitale.

Condividi sui Social!