Cis Capitanata, poche briciole ai Monti Dauni. Sindaci sul piede di guerra

43 progetti immediatamente realizzabili del Cis per la Capitanata, avviati con i 280 milioni di euro già deliberati dal Cipe e che attiveranno investimenti per 534 milioni di euro. La maggior parte dei finanziamenti sono destinate ad interventi previsti sul Gargano: quasi 239 milioni di euro per opere strategiche che vanno dall’ammodernamento della rete viaria provinciale e statale, ai collegamenti con le Isole Tremiti ed al recupero di siti culturali di alta valenza storica. Poco più di 155 milioni alla Piana di Foggia, e solo circa 5 milioni ai Monti Dauni per semplici progetti. Tutto questo non sta bene ai sindaci dell’Appennino che questa sera incontreranno il presidente della Provincia, Nicola Gatta, e manifestare la propria rabbia e delusione. “Come al solito siamo la cenerentola della Capitanata. I conti, o il Conte, anche questa volta non tornano. E’ una vergogna”.

Saverio Serlenga

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi sui Social!