Crisi ex Sofim, Bordo (PD) scrive a Di Maio: “Il rilancio di Pratola Serra non può avvenire a discapito di Foggia”

Il deputato del PD, Michele Bordo, ha presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro Di Maio per chiedergli di agire immediatamente al fine di evitare il pesante ridimensionamento della produzione presso lo stabilimento  ex Sofim di Foggia. “Il rilancio dell’impianto di Pratola Serra ( Avellino) non può avvenire a discapito di quello foggiano e dei suoi lavoratori. Il Governo deve attivarsi urgentemente per scongiurare l’ennesima drammatica crisi di lavoro in Capitanata: le conseguenze economiche ed occupazionali sarebbero ingenti. Spero di avere con me in questa battaglia tutti i parlamentari della provincia di Foggia”.

 

Condividi sui Social!