Doppia inaugurazione per l’UniFg: la sala lettura a Giurisprudenza e il polo On. Francesco Cafarelli

Dopo le novità in campo accademico, l’Università di Foggia è pronta per una doppia inaugurazione: la sala lettura a Giurisprudenza e il polo On. Francesco Cafarelli. Le due strutture sono pronte e già a disposizione degli studenti. Per la sala consultazioni di area Economico-Giuridica (in largo Papa Giovanni Paolo II) è stato necessario un intervento da 1,6 milioni di euro.

L’ex piscina in via da Zara (in dotazione al Dipartimento di Economia) sarà intitolata alla memoria del parlamentare foggiano (editore, presentatore del progetto di Legge istitutivo dell’Università di Foggia). Il nuovo polo è costato 3,3 milioni, la ristrutturazione è durata quasi 2 anni: agli studenti una nuova sala multimediale all’avanguardia (al posto dell’invaso della piscina), aule, spazi comuni e uffici.

Entrambe saranno inaugurate il 22 luglio nell’ambito di un’unica cerimonia (alle 12,00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza; alle 12,30 al polo On. Francesco Cafarelli) a cui interverranno, oltre al Rettore dell’Università di Foggia Maurizio Ricci, anche il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano; gli assessori regionali Loredana Capone (Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali) e Raffaele Piemontese (tra le altre deleghe quelle al Bilancio e alle Politiche giovanili). Tra i presenti, oltre alle autorità cittadine, anche il direttore del Dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Aldo Patruno; la dirigente del Dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Silvia Pellegrini; il Rettore eletto dell’Università di Foggia (in carica dall’1 novembre 2019) Pierapaolo Limone; il direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia Francesco Contò; il consigliere della Regione Puglia e docente di Diritto Privato al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia Vincenzo Colonna.

Condividi sui Social!