Emergenza Covid, Salatto (presidente Aiop Puglia): Determinante il ruolo dell’ospedalità privata

Ci lasciamo alle spalle un anno molto difficile, ancora caratterizzato da una pandemia che continua a far sentire la propria pressione sulle comunità e sul sistema sanitario anche in questo delicato periodo di inizio 2022. “Si tratta – sottolinea il Presidente A.I.O.P. (Associazione Italiana Ospedalità Privata) Regione Puglia, dott. Potito F. P. Salatto – di una nuova fase complicata che impone la prosecuzione di quella campagna mirata alla messa in sicurezza fatta di attenzione, regole e fiducia nelle “armi” che la scienza e la medicina mettono a nostra disposizione per combattere il Covid. Bisogna continuare a vaccinarsi. Nel corso del 2021 – aggiunge Salatto – il sistema sanitario pugliese è stato messo a dura prova. Ma nonostante i tagli, le difficoltà, i vincoli burocratici e di sistema, l’ospedalità privata accreditata ha fatto la sua parte, fino in fondo. Siamo stati tutt’uno con il sistema pubblico, l’ennesima dimostrazione che rendiamo lo stesso servizio al di là della forma privatistica, fornendo non solo una risposta alle richieste che giungevano e giungono dai cittadini, ma anche partecipando ai processi – come la campagna vaccinale – fondamentali per arginare la diffusione del virus. Non è stato semplice ed è costato sforzi e sacrifici, che siamo orgogliosi di aver compiuto. Desidero dunque ringraziare ogni medico, infermiere ed operatore sanitario per il lavoro svolto, per l’impegno profuso, per la passione con cui è stato ed è in prima linea.  Anche nel 2022, dunque, l’ospedalità privata accreditata – conclude il Presidente – A.I.O.P. Puglia continuerà a fare la sua parte e ad essere al servizio dei cittadini della Puglia, che meritano un’offerta sanitaria sempre migliore e sempre più efficiente”.

Condividi sui Social!