Emiliano indagato e fuga di notizie, l’Ordine dei giornalisti di Puglia chiede gli atti alla Procura

“Fatto gravissimo, se l’autore è un giornalista va deferito al Consiglio di disciplina”. L’Ordine dei giornalisti della Puglia ha chiesto al procuratore della Repubblica di Bari, Giuseppe Volpe se la persona che ha rivelato il segreto istruttorio su un’indagine a carico del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, è un giornalista. Ed ha chiesto, nel rispetto delle leggi e della riservatezza necessaria delle indagini, di conoscerne l’identità e di trasmettere gli atti necessari per avviare un eventuale procedimento disciplinare per accertare la violazione delle regole deontologiche anche in assenza di ipotesi di reato. “Se le indagini dovessero confermare il contenuto della denuncia del presidente Emiliano – dichiara il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci – la violazione sarebbe gravissima se commessa da un giornalista che ha precisi doveri di lealtà e di correttezza, oltre che l’obbligo di informare i cittadini senza tradirne la fiducia”.

Condividi sui Social!