Foggia, Forza Italia umilia Landella dopo il passaggio alla Lega

Nota del commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, e del vice commissario, il sen Dario Damiani.

“Mai addio fu più ingeneroso e volgare di quello del sindaco di Foggia e di sua cognata, la signora Di Donna. Il “familismo” non è nei geni di Forza Italia: sono l’impegno, la coerenza e la dignità politica a fare grande il nostro partito e non legami di parentela o di altro genere. Entrambi hanno avuto carta bianca in parecchie scelte recenti: l’ultima è stata la decisione del collegio in cui, alle scorse politiche, la signora Di Donna ha deciso di candidarsi. Ricorrere oggi al più becero e vergognoso lessico, tipico dei nostri peggiori nemici, significa non avere rispetto per se stessi e per la propria storia. A breve saremo a Foggia per “un’operazione verità” con tanto di documenti politici: anche alle regionali abbiamo dato spazio e disponibilità ad un’eventuale candidatura della cognata del sindaco. Si possono fare scelte politiche, ma quando si sporcano con motivazioni così basse perdono la loro forza (ammesso che ce l’abbiano).
Inoltre, Landella e cognata hanno deciso di andare in casa di un alleato storico di Forza Italia e siamo certi che i dirigenti leghisti saranno i primi a mettere al bando questo indecente esordio, assieme ai cittadini che non perdonano certe pratiche indecorose. Alla volgarità di tutto questo, come sempre, rispondiamo e risponderemo con il lessico della buona e bella politica, fatta esclusivamente per e con passione”

Nota stampa del coordinamento provinciale di Forza Italia Foggia

“Prendo atto della reazione del Sindaco Franco Landella – alle ben note vicende che hanno segnato la vigilia della presentazione delle liste per le regionali – e che lo hanno spinto insieme ad altri al cambio di partito. In politica come nella vita ognuno è libero di effettuare le proprie scelte, la cui valutazione spetterà agli elettori, unici veri giudici del percorso politico di ciascuno di noi. 

Oggi Landella decide di lasciare Forza Italia e al Sindaco che ho contribuito ad eleggere non posso che augurare il meglio per il prosieguo del suo di percorso politico, ricordandogli però che Foggia non passa nelle mani di alcuno per il sol fatto che il Sindaco gli si consegni per tornaconto o risentimento personale.

L’amministrazione comunale e la città, appartengono ai cittadini che la vivono, e su Palazzo di Città l’unica bandiera che deve sventolare è quella di una città civile, libera e solidale espressione del buon governo e degli interessi dei cittadini.

I Cittadini di Foggia che un anno fa hanno votato un’amministrazione di centrodestra, che al suo interno ha la Lega come ha Forza Italia, Fratelli d’Italia e gli eletti delle liste civiche ed è a questo schema voluto dagli elettori che dobbiamo rispetto per la continuità, intensificando una azione di governo onesto e puntuale nell’interesse generale di tutti i foggiani. 

A me spetterà -in coerenza con la mia storia personale- il compito di rappresentare Forza Italia anche in consiglio comunale, con la certezza che la qualità dell’agire politico può rappresentare attrazione di energie nuove e sincere, capaci di proposte e iniziative utili a favorire la crescita della Città.

Oggi Forza Italia rinnova alla Città di Foggia il suo impegno che, partendo da lontano, a fronte di vari avvicendamenti -non sempre rimpianti- si conferma partito di equilibrio e qualità le cui proposte oggi unanimemente, in uno scenario politico confuso, velleitario e parolaio, sono riconosciute e apprezzate;  Forza Italia resta la solida casa di quanti si riconoscono nei valori cattolici, liberali e conservatori.

Forza Italia, dunque, non scompare dalla scena politica cittadina e intende proseguire responsabilmente il suo percorso in coerente e costante collaborazione con gli altri partiti del centrodestra, con cui affronterà nel prossimo mese una campagna elettorale che la vedrà protagonista con i suoi candidati al fianco di Raffaele Fitto per restituire alla Puglia e ai pugliesi un buon governo.”

Condividi sui Social!