Il prefetto di Foggia Raffaele Grassi sospende il sindaco Landella e i consiglieri Capotosto e Iacovangelo

Il prefetto di Foggia Raffaele Grassi ha sospeso dalla carica di sindaco Franco Landella e dalla carica di consiglieri comunali Antonio Capotosto e Dario Iacovangelo. La sospensione è avvenuta in seguito all’applicazione nei loro confronti della misura cautelare degli arresti domiciliari eseguita questa mattina. Il sindaco e i due consigliere comunali sono coinvolti in una inchiesta della procura di Foggia per corruzione in relazione ad una tangente di 32mila euro, che sarebbe stata  pagata da un imprenditore edile, anche lui andato ai domiciliari, perché fosse approvata una delibera sull’attualizzazione di una convenzione urbanistica. Nell’inchiesta è coinvolta anche la moglie del sindaco, Daniela di Donna, dipendente comunale che ha ottenuto la sospensione per dieci mesi dall’attività lavorativa.

Condividi sui Social!