“Il treno della memoria 2020”, al via il bando promosso dal Comune di San Severo

L’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Treno della memoria”, promuove il bando di partecipazione al progetto “Il treno della memoria 2020”.

“Anche per quest’anno la nostra Amministrazione – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio –  ha aderito a questa iniziativa convinti che la memoria non sia solo un monile da spolverare nelle ricorrenze del 25 aprile o 27 gennaio, ma uno strumento di insegnamento e impegno quotidiano. I 5 ragazzi che selezioneremo tramite avviso pubblico si impegnano, infatti, a diventare testimoni di memoria e parteciperanno a questo “pellegrinaggio laico” che si definisce come viaggio didattico tra i luoghi simbolo di una delle pagine più brutte della storia recente. “

Possono partecipare al progetto il “Treno della Memoria” i ragazzi residenti nel Comune di San Severo: che abbiano un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni; che non abbiano mai partecipato al progetto “Il Treno della Memoria” o a medesimi progetti organizzati da altri Enti; che si impegnano a progettare, realizzare e presentare al Comune di San Severo un reportage sull’esperienza vissuta e a raccontare l’esperienza online tramite i social network. Inoltre verrà selezionato, tra i ragazzi partecipanti nelle precedenti edizioni, un accompagnatore vista la presenza di ragazzi che non hanno ancora raggiunto la maggiore età.

Per partecipare, insieme alla domanda, dovrà essere redatto un testo scritto contenente le motivazioni, il perché, si è fatta la domanda e cosa ci si aspetta da questo viaggio. Un’apposita commissione valuterà gli elaborati e sezionerà i 5 vincitori che prenderanno parte a questo viaggio della durata di nove giorni con destinazione Cracovia, Praga e Berlino per poi raggiungere Auschwitz e Birkenau. I costi di partecipazione comprensivi di viaggio in pullman A/R, l’alloggio, prima colazione, ingresso e visite guidate nei musei è a totale carico del Comune di San Severo. Sono a carico dei partecipanti le spese per i pasti.

“Principale novità di quest’anno – aggiunge il Consigliere Comunale Antonio Stornelli – è l’abbassamento dell’età di partecipazione che abbiamo portato a 16 anni. Nelle edizioni precedenti era arrivata forte questa richiesta, da parte di docenti e ragazzi, che abbiamo accolto con piacere, convinti che soprattutto i più giovani devono tornare ad appassionarsi ai grandi temi della storia e con curiosità costruire una loro visione critica degli avvenimenti. Per comprendere quello che è stato perché non si ripeta mai più. Il viaggio rientra in quelle pratiche di educazione non formale capaci di sviluppare una strategia educativa volta a stimolare un naturale processo di trasmissione orizzontatale di conoscenze, esperienze ed emozioni. Un percorso educativo capace di coniugare attività di intrattenimento artistico-culturale, testimonianze dirette della storia, momenti frontali e laboratori.”

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 13 dicembre 2019. Il bando integrale e la domanda di partecipazione sono disponibili sul sito del Comune di San Severo www.comune.san-severo.fg.it

Condividi sui Social!