LeggiAmo per te: parte ai Riuniti un progetto di lettura

Parte al Policlinico Riuniti di Foggia il progetto “LeggiaAmo per te” con letture per i pazienti da ascoltare su tablet e cellulari, realizzato dai volontari della Biblioteca ospedaliera “Lory Marchese” della Confraternita della Misericordia di Foggia, in collaborazione con il CSV (Centro di Servizio al Volontariato) di Foggia.

A causa dell’emergenza sanitaria, come misura di contenimento del contagio, le attività della Biblioteca ospedaliera sono state sospese. Tuttavia, i volontari della Confraternita della Misericordia di Foggia, Presidente Laura Pipoli, e i giovani in Servizio Civile, in collaborazione con il CSV Foggia, Presidente Pasquale Marchese, hanno pensato ad una formula virtuale per poter essere vicini, in questo momento così difficile e complesso, a pazienti e sanitari, con letture di brani tratti dai classici della letteratura, caricati sul canale youtube.

La lettura rappresenta una finestra sul mondo e può regalare benessere, confortare, motivare e lenire il disagio relativo all’isolamento, particolarmente in questo periodo così delicato – sottolinea il Direttore Generale del Policlinico Riuniti di Foggia Dott. Vitangelo Dattoli. I libri accompagnano i percorsi di guarigione in un’ottica di umanizzazione e qualità delle cure e di attenzione particolare alla dimensione sociale e psicologica per un approccio di tipo organico ai pazienti. Ringrazio i volontari della Confraternita della Misericordia di Foggia, i giovani in Servizio Civile e il CSV di Foggia per il loro impegno per la salute collettiva”.

Sul canale Youtube “Biblioteca in ospedale Foggia” i volontari stanno caricando i file delle prime letture, classici tratti da opere senza tempo, come quelle di Esopo, Fratelli Grimm, Jane Austen, Alessandro Manzoni, Edmondo De Amicis e Carlo Collodi. Nei prossimi giorni, il canale sarà arricchito con letture di brani tratti da opere di autori contemporanei.

“E’ un momento di conforto e un antidoto alla solitudine” – spiega Laura Pipoli, Presidente della Confraternita della Misericordia di Foggia. Le storie selezionate possono espandersi al di fuori delle pagine di carta per arrivare sullo schermo dei tablet e dei telefonini dei pazienti, con un pensiero particolare alle persone ricoverate per infezione da Covid-19”.

“Siamo orgogliosi di questa nuova iniziativa della Biblioteca ospedaliera – aggiunge il Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese. Ringrazio il Direttore Generale del Policlinico Riuniti Dott. Vitangelo Dattoli, il Coordinatore del Servizio Sociale ospedaliero Dott. Giovanni Aquilino per la proficua sinergia e tutti i volontari. Desidero sottolineare anche la grande cortesia e celerità dello staff della Direzione della SIAE, con cui si è aperta una proficua interlocuzione nella fase organizzativa, con l’augurio che questo momento di emergenza sanitaria si concluda al più presto”.

Condividi sui Social!