Lunedì a Torremaggiore la presentazione della “Strada dell’olio di peranzana”

Dalla terra dell’oliva di peranzana, la senatrice Gisella Naturale, come cittadina orgogliosa di vivere e godere delle eccellenze del territorio, si pregia di lasciare un contributo che possa far conoscere sempre più la preziosa Daunia rurale, i luoghi, la storia, i sapori che arricchiscono e rendono unico un prodotto di eccellenza quale è l’olio extravergine di oliva certificato DOP Dauno che racchiude la chicca che è l’olio di Peranzana. L’intento è quello di valorizzare le produzioni di Peranzana con certificazione di qualità: DOP, IGP,  BIO e PAT e sollecitare i tanti operatori ad intraprendere questo percorso al fine di offrire tutela e garanzia al consumatore moderno sempre più orientato a stili di vita salutistici e alla protezione dell’ambiente. Lunedì alle ore 11,00 presso la sala del trono del Castello Ducale di Torremaggiore presenterà alla stampa la mappa della “Strada dell’olio di peranzana”. Ogni territorio necessita di essere valorizzato per quelle che sono le sue peculiarità e tutti i cittadini devono sentirsi corresponsabili nel tutelare e promuoverne gli elementi distintivi. La Puglia è la prima regione italiana produttrice di olio extravergine di oliva ad indicazione di origine protetta, immette sul mercato il 41% della produzione certificata italiana. I marchi indicatori di origine sono un valore aggiunto  ma non un traguardo, il lavoro deve continuare ed essere costante affinché il tutto porti a delle concrete positive ricadute sul tessuto sia culturale che economico nella valorizzazione e promozione dell’unicità geo-climatica  a tutela della biodiversità.

Condividi sui Social!