Rifiuti: sei arresti sul Gargano

I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Bari e del Comando provinciale di Foggia stanno eseguendo dall’alba di oggi un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di sei persone accusate di aver illecitamente smaltito, riempiendo avvallamenti naturali del terreno  rifiuti pericolosi e non all’interno dell’area protetta del Parco del Gargano. L’ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Bari su richiesta della direzione distrettuale antimafia. Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la procura di Bari in mattinata.

Condividi sui Social!