Serie C, a Cerignola succede di tutto: informati Vaticano e Governo

grieco

Ha del clamoroso quanto sta succedendo all’Audace Cerignola, che nel giro di 24 ore si è vista dapprima promuovere nella serie C con sentenza del Collegio di Garanzia del Coni e poi è stata estromessa dalla presentazione ufficiale dei calendari della Lega Pro. Un cambio di rotta che la società accoglie con tutte le remore del caso. Batte i pugni sul tavolo il presidente Nicola Grieco: “La situazione del Bisceglie e dell’Audace Cerignola è identica, solo che oggi noi non abbiamo ricevuto alcun invito dalla FIGC sui calendari. Hanno trovato un neo legato all’omologazione, eppure noi abbiamo i documenti anche sull’omologazione, sottoscritti dalla stessa Federazione. È assurdo, il documento ce lo hanno rilasciato loro”.

Ieri emissari della FIGC hanno fatto capolino presso il Monterisi per valutare, ancora, i lavori di adeguamento.  “Nell’atto c’è scritto che il campo è momentaneamente a norma e ci chiedevano di rendere ufficiale questo passaggio, atto che non viene rilasciato se non calpesti il campo nell’arco di 90 giorni”, spiega Grieco.

Della situazione del Cerignola, che è passato dal Paradiso all’Inferno nel giro di appena 24 ore, è stato informato il ministro dello sport Giorgetti. “Ho comunicato quanto successo anche in Vaticano a mons. Nunzio Galantino”, ha sottolineato il patron Michele Grieco.

“E’ una vergogna”, è stato il commento del gruppo Grieco a margine della conferenza stampa.

“Vorrei spiegazioni in merito all’esclusione dal campionato di Calcio di Serie C: se dev’essere esclusa l’Audace, allora dev’essere escluso anche il Bisceglie. Ghirelli dice che il Bisceglie faceva parte della Serie C, eppure è retrocesso. Non capiamo, non sappiamo nemmeno se il ricorso al TAR partirà dalla Federazione o dovremmo farlo noi”, conclude Grieco.

Se la situazione dovesse essere confermata, con la griglia di partenza a 60 squadre e il Cerignola fuori, i Grieco faranno un passo indietro? “Possibile”, replica secco Nicola Grieco.

 

Condividi sui Social!