Terremoto di 12 anni fa: San Giovanni Rotondo ricorda Luciana Pia e Ilaria

Sono passati 12 anni da quel 6 aprile 2009 in cui il terremoto dell’Aquila privò la comunità di San Giovanni Rotondo di due giovanissime studentesse, Luciana Pia Capuano e Ilaria Placentino.  Stamattina, alla presenza di pochi e nel rispetto delle norme AntiCovid, c’è stata la deposizione della corona di fiori e il ricordo commosso davanti al monumento “Silenzio” a loro dedicato. Le parole del sindaco Michele Crisetti: “Sono le 3.32 quando il vostro ricordo sopraggiunge inaspettato in un giorno qualunque e ci ricorda che non ci siete più.  Sono le 3.32 quando pensiamo che sareste cresciute, diventando professioniste in un mondo che forse vi avrebbe sorpreso, spaventato, un mondo che a volte fa paura a tutti ma che, nonostante tutto, ci spinge ad andare avanti anche quando non ce la facciamo più.  Sono le 3.32 e ci accompagna un doloroso silenzio, nel pensiero delle ore che hanno seguito il terremoto e che vi hanno restituite alla nostra comunità come giovani angeli, decretando un cambio di rotta nella vita di chi vi ha amato e non si rassegnerà mai a tutto questo.  Sono le 3.32 e vi vedo sorridere serene davanti a tutti noi, che non accettiamo ancora l’idea che siano passati 12 anni da quella tremenda notte. Qui, Luciana Pia, qui, Ilaria, il tempo a volte non scorre più per davvero. Sono le 3.32 sempre, in un momento che non ha fretta di passare.  Non smetteremo mai di ricordarvi e di portarvi dentro di noi.  A Luciana Pia, a Ilaria.  I due angeli della nostra comunità”.

 

Condividi sui Social!