Università: si dimette il portavoce del rettore, Davide Grittani

Carissimi,

sottraggo alcuni istanti al vostro prezioso tempo per informarvi delle dimissioni dall’incarico di portavoce del rettore dell’Università di Foggia (Ringrazio Maurizio Ricci e Milena Sinigaglia per avermi concesso l’onore di rappresentare l’ateneo nel precedente mandato, i cui risultati parlano al posto di qualsiasi considerazione. Così come gli esiti della mia attività, in questi lunghi sei anni e mezzo. Ringrazio Agostino Sevi, Donatella Curtotti, Claudia Piccoli, Marzia Albenzio (e molti altri docenti) per averle tentate tutte affinché continuassi a rappresentarlo anche in questo, ma non ci sono le condizioni: avrei potuto adeguarmi alle scelte compiute e continuare a godere dei benefici dell’incarico, ma dignità professionale impone la decisione di cui vi rendo partecipi. Ringrazio il personale tecnico-amministrativo per avermi insegnato a rivalutare l’espressione «senso delle istituzioni», che in alcune circostanze ho percepito come davvero autentica. E ringrazio soprattutto voi, colleghi dell’informazione, per non aver mai fatto mancare la vostra disponibilità, la vostra attenzione e la vostra presenza. Chi scrive conosce sofferenze, sacrifici e privazioni di un indotto che attraversa una crisi di identità e risorse senza precedenti, nonostante ciò non avete mai lesinato il vostro sostegno all’istituzione che ho rappresentato. Soprattutto per questo, cari colleghi, spero di essere riuscito a trasmettervi la mia gratitudine, in caso contrario vogliate accogliere le mie sincere scuse e soprattutto la mia profonda riconoscenza. Io continuerò a fare ciò che ho sempre fatto, scrivere. Per il resto, lunga vita all’Università di Foggia.

Condividi sui Social!