Vieste, annega ragazzina di 12 anni

Tragedia a Vieste dove questo pomeriggio è stato trovato il corpo della ragazzina di 12 anni scomparsa questa mattina in mare in località Marina Piccola a Vieste, nel foggiano.. Lo  ha reso noto   il sindaco del  foggiano Giuseppe Nobile che ha spiegato  che il cadavere e’ stato recuperato in località San Francesco. A trovare il corpo senza vita sono stati gli uomini della Capitaneria di Porto di Vieste.  Secondo la prima ricostruzione lei e altri due cugini – di 8 e 10 anni –  si sarebbero gettati in mare nei pressi di Marina Piccola per raggiungere a nuoto il faro del centro garganico. A causa del mare agitato i due cugini sono riusciti a tornare a riva dando l’allarme poiché la dodicenne non era con loro. Sul posto stanno operando gli uomini della Guardia costiera, dei Vigili del fuoco e dei carabinieri. I due bambini sono stati trasportati all’ospedale di San Giovanni Rotondo ma solo per accertamenti. Sull’accaduto è intervenuto il sindaco Giuseppe Nobiletti. “Oggi – ha detto il primo cittadino – la Comunità di Vieste è stata trafitta dalla notizia di un tragico annegamento che ha spezzato una giovane vita. Ne siamo tutti profondamente scossi ed addolorati.

Per la nostra comunità rappresenta un’immane tragedia. Esprimo a nome mio personale e della Città la più profonda vicinanza e cordoglio alla famiglia”.

Condividi sui Social!