Vieste: ferito ad una gamba Giovanni Cristalli. Agguato potrebbe rientrare nella guerra dei clan

Si chiama Giovanni Cristalli, l’uomo di 34 anni ferito questo pomeriggio corso Lorenzo Fazzini, nei pressi della villa comunale, in pieno centro. A sparare, in una zona dove vi  erano diversi residenti e numerosi turisti, una persona con una pistola calibro 9.  Il killer ha sparato diversi colpi con una calibro nove, uno dei quali ha raggiunto Cristalli ad una gamba, per poi fuggire tra i vicoli del centro storico di Vieste. La vittima è stata trasportata all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo: non sarebbe in pericolo di vita. Gli inquirenti non escludono che l’agguato possa rientrare nella guerra tra i clan  della criminalità organizzata, una rivalità che sembra essersi riaccesa dopo alcuni mesi di tregua.  Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti che in un post sul suo profilo Facebook rivolgendosi alle istituzioni: “Ancora un ennesimo atto criminale in pieno giorno ed in pieno centro, la furia criminale – ha scritto il primo cittadino – non sembra avere termine. Mi rivolgo alle istituzioni tutte, siamo stanchi abbiamo bisogno di risposte. Abbiamo bisogno di sicurezza”.

Condividi sui Social!